MoVI-FVG

NotiziedalMoVI
a cura del MoVI-FVG Numero 40/2017

   


Di la tua
Riflessioni, pensieri, commenti

CODICE DEL TERZO SETTORE, VOLONTARI E BENI COMUNI  
Nel Codice del Terzo Settore i beni comuni non ci sono. Si parla di “bene comune”, al singolare (art. 1, 1° comma), di “interesse generale” (art. 5, 1° comma), di valori come la “partecipazione, l’inclusione e il pieno sviluppo della persona” (art. 1, 1° comma), la “solidarietà” (art. 17, 2° comma) e altri ancora. Ma di beni comuni, esplicitamente, non si parla mai. E di conseguenza, almeno apparentemente, non si parla mai nemmeno di quella particolare categoria di volontari, sempre più numerosa e importante, rappresentata dai cittadini attivi che si prendono cura dei beni comuni.
Apparentemente, s’è detto. Perché invece, leggendo con attenzione alcune delle disposizioni del Codice, si vede che in realtà esso si occupa anche dei cittadini attivi che si prendono cura dei beni comuni.

di Giorgio Arena
leggi tutto e commenta

Di la tua! Scrivi a: notizie@movi.fvg.it


TERZO SETTORE 2.0 TRA SPERANZE E DUBBI  

La giornata di studio "Terzo Settore 2.0 - comprendere la Riforma e riflettere sulle prospettive future", organizzata dal Forum del Terzo Settore e dalla Regione Fvg in collaborazione del Centro Servizi FVG ci ha regalato importanti riflessioni, tante speranze e alcuni dubbi. Emanuele Rossi e Luca Gori, della scuola universitaria di Sant'Anna di Pisa, hanno illustrato la nuova normativa, presentando l'iter legislativo, con le aspettative e gli obiettivi che lo hanno avviato, e riflettendo su quanto non è stato risolto nei 104 articoli che compongono il nuovo "Codice del Terzo Settore". La legge ha  riordinato la precedente "giungla" normativa, creando un testo unico ben organizzato, che disegna un quadro unitario di ciò che da ora in poi, per lo Stato italiano, sarà il Terzo Settore e quindi l'insieme di Enti che partecipano alla realizzazione di attività di interesse generale che lo stato riconosce e sostiene. Purtroppo il riordino, pure significativo e importante, ha lasciato fuori alcune norme (legge sulle cooperative sociali, regime delle APS ...), lasciando quindi in parte incompiuto il lavoro. Molte incertezze infine derivano dal fatto che sono ora da emanare decine di decreti attuativi e sono possibili correttivi nel primo anno di vita della norma: per questo motivo le associazioni possono per ora stare tranquille, in quanto gli adempimenti necessari per adeguarsi al nuovo codice saranno chiariti più avanti. La scadenza da segnare in agenda è relativa ai 18 messi, che scadono il 4 febbraio 2019, entro cui siamo tenuti ad adeguare i nostri statuti.
Suggestive le riflessioni del confronto tra felice Scalvini e Gregorio Arena: partendo dalla definizione che  “Interesse generale” si può definire, in relazione all'articolo 3 della Costituzione, come "tutto ciò che aiuta al raggiungimento della pienezza dell’essere umano", il professor Arena ha interpretato il Codice del Terzo Settore come la norma attuativa del Articolo 118 ultimo comma della costituzione, che prevede che lo stato deve favorire la libera iniziativa dei cittadini che si attivano per l'interesse generale, secondo il principio di sussidiarietà. Le attività di interesse generale che caratterizzano il Terzo settore, pongono quest'ultimo in una posizione importante, al fianco delle istituzioni, condividendo con loro un ruolo e una funzione pubblica, concretizzando l'idea importante che ci sono alcuni beni comuni che vanno oltre "i beni pubblici" (quasi proprietà dello stato) ma sono invece di tutti e insieme ai cittadini vanno gestiti.
È un tempo in cui servono “menti lucide e cuori forti”, ha detto Scalvini (assessore al comune di Brescia) per affrontare le sfide che l’attuazione della legge porrà. Serve capacità e coraggio di percorrere strade nuove anche per gli amministratori e i politici. Il codice, a suo parere, rappresenta una modalità chiaramente alternativa al mercato e quindi alle gare d'appalto e ai procedimenti amministrativi tradizionali con cui le istituzioni regolano l'esternalizzazione di servizi. Si tratta davvero di concretizzare e dare gambe a nuove forme di amministrazione condivisa che è la modalità più efficace e propria per gestire insieme i beni comuni e l'interesse generale.

Gli atti della giornata di studio saranno resi fruibili appena possibile via web.


La redazione

 

 


Notizie dal vertice 

Informazioni su Comitati, Assemblee, Riunioni ufficilali degli organismi o coordinamenti del volontariato regionale


PORDENONE-CSV FVG: FORMAZIONE ON DEMAND PER APS  



Dalle associazioni


Azione 
Segnalazione iniziative e attività dalle organizzazioni di Volontariato


BERTIOLO-AMBITO DONNA: TUTTI PER LEI  


ZUGLIANO-CENTRO BALDUCCI: IL SOFFIO DI SOFIA  


TURIACCO-LA QUE SABE: CERCHIAMOCI  


BASSANO DEL GRAPPA-COMUNITÁ PAPA GIOVANNI XXIII: SOCIALART: QUANDO GLI OGGETTI DIVENTANO VALORI  


Per pensare 
Seminari, convegni, eventi formativi .. per crescere come cittadini evolontari


CASARSA-COMUNE DI CASARSA: BUONE PRATICHE DI AMMINISTRAZIONE CONDIVISA  


SAN DANIELE DEL FRIULI-ASSOCIAZIONE PER LA COSTITUZIONE: UNA VITA SPESA PER LA LEGALITÀ  


UDINE-CEVI: NEL NOME DELL'UMANITÀ  


SAN TOMASO DI MAJANO-AMICI DELL’HOSPITALE: L'HOSPITALE UN PONTE FRA ORIENTE E OCCIDENTE  


SAN DANIELE DEL FRIULI-COPS: DOPO DI NOI LE NUOVE NORMATIVI  


SAN GERVASIO DI CARLINO-COORDINAMENTO REGIONALE DELLA PROPRIETÀ COLLETTIVA: UN ALTRO MODO DI FARE ECONOMIA NELLA BASSA  


ZUGLIANO-CENTRO BALDUCCI: ASSIEME A DUE GIGANTI: DON ANDREA GALLO ED ENZO BIAGI  


UDINE-CARITAS UDINE: GIORNATA MONDIALE DEI POVERI  


UDINE-SCUOLA CATTOLICA DI CULTURA: LE MIGRAZIONI DAL RAPPORTO CARITAS  


GEMONA DEL FRIULI-PRO VITA: IO SOPRAVVISSUTA ALL'ABORTO  


TV2000: VIAGGIO NELL’ITALIA CHE ACCOGLIE  


CARLINO-CTA BASSA FRIULANA ORIENTALE: CONTAMINAZIONI VOLONTARIE, GIOVANI E ADULTI SI PARLANO  


TRIESTE-SCRICCIOLO ONLUS: IL NEONATO PREMATURO  


UDINE-LA COMUNITÀ PIERGIORGIO ONLUS: METTIAMOCI COMODI  


CODROIPO-INFORMAGIOVANI: CITTADINI FUTURO EUROPA  


UDINE-A.N.FA.MI.V: FORMAZIONE ALLA MULTISENSORIALITÀ  


Volontariato e ... dintorni 
Iniziative che ci possono interessare


UDINE: TUROLDO VIVO  


UNHCR: DONA UNA COPERTA ALL'UNHCR  


UDINE-FONDAZIONE FRIULI: BANDO NUOVE GENERAZIONI  


BUIA-EL TOMAT: SCUFUTE ROSSE VA ALLA GUERRA  





Notizie dal vertice


FORMAZIONE ON DEMAND PER APS 

Il Centro Servizi del Volontariato informa che sono ancora disponibili fondi per le associazioni di promozione sociale per la presentazione di progetti di formazione on demand da realizzarsi entro il 10 febbraio 2018. La formula, come noto, riguarda le attività formative avviate – grazie ai fondi della Legge 266 e a convenzioni stipulate fra CSV FVG e Regione FVG – a partire dalle proposte avanzate dalle associazioni stesse, e sostenute dal CSV per l’interesse generale che tali proposte formative rivestono. La procedura e il modulo per la presentazione dei vostri progetti formativi possono essere scaricati  dal sito del CSV.

per saperne di più

Torna all'indice




Dalle associazioni


Azione

TUTTI PER LEI 

Domenica 26 novembre, ore 8.30 - Bertiolo

L' Ambito Donna in collaborazione con le associazioni del territorio organizza una marcia di sensibilizzazione contro la violenza delle donne. La marcia fa parte del progetto Tutti per lei -ossia tutti insieme per dire no al femmnicidio per per ricordare le tante vite spezzate. Ambito donna invita anche a dare uno sguardo alla mostra fotografica: "Feminis in vore" allestita nella sede dell'associazione.

per saperne di più

Torna all'indice


IL SOFFIO DI SOFIA 

Domenica 26 novembre , ore 16.00 - Centro E. Balducci, piazza della Chiesa Zugliano

Ritorna la Centro Balducci la rassegna teatrale per bambini."Di tutti i colori". Per 4 domeniche a partire dal 5 novembre i bambini potranno venire al Centro Balducci alle ore 16.00 per divertirsi con gli allegri spettacoli teatrali proposti dagli artisti che sostengono i viaggi solidali di Pagliacci senza Frontiere e la Carovana Artistica. La prossima domenica sarà la volta de:" il Soffio di Sofia" Con Desy Gialuz e Michele Budai / CSS Teatro Stabile di Innovazione FVG. Un luogo, un villaggio dove il vento soffia e le braccia dei mulini si muovono dando vita ai sogni degli abitanti. E se una mattina tutti i mulini si fermassero, cosa potrebbe accadere?

scarica programma

Torna all'indice


CERCHIAMOCI 

Giovedì 16 Novembre 2017, alle ore 18.00 - Sede Associazione via San Francesco 13 Turiacco

L'Associazione LA QUE SABE, Tenda Rossa e NEXUS Aps presentano il progetto CERCHIaMOCI, ovvero cinque laboratori al femminile, gli incontri mensili della Tenda Rossa ed un percorso di coppia attraverso l'Abbraccio del Tango argentino. I laboratori nascono da un bisogno di riscoprire la cooperazione e la co-creazione fra donne, ritrovare la dimensione di una sorellanza oltre i luoghi comuni, prevenendo la violenza secondo cui la vittima-attrae-il-carnefice. Durante la serata cogliamo l'occasione per presentare i laboratori esperenziali L'ABBRACCIO, attraverso il Tango argentino, dell'aps NEXUS.

per saperne di più
scarica  locandina

Torna all'indice


SOCIALART: QUANDO GLI OGGETTI DIVENTANO VALORI 

Venerdi 17 novembre, ore 18.00 - in Piazza Garibaldi Bassano del Grappa

Nasce in Veneto il brand del design sociale. Partnership fra Elmo & Montegrappa Spa e cooperative per le persone con disabilità. SocialArt è il primo marchio in Italia che promuove l’inclusione sociale delle persone con disabilità, attraverso il design e l’artigianalità. Ideato da cooperative sociali del Nord-Est, seleziona solo oggetti di alto valore umano ed estetico: le produzioni sono frutto dell'intelligenza creativa di designers che si affiancano al lavoro artigianale di persone con difficoltà intellettive, motorie e fisiche.

leggi comunicato stampa

Torna all'indice


Per pensare

BUONE PRATICHE DI AMMINISTRAZIONE CONDIVISA 

Mercoledì 22 novembre, ore 20.30 - Sala Consiliare Palazzo Burovich Casarsa della Delizia

L'assessore alle politiche culturali e del territorio del comune di Casarsa della Delizia,nell'ambito del progetto: L'Età della condivisione promuove la serata d riflessione: Buone pratiche di amministrazione con i cittadini. Nella serata verranno presentati alcuni esempi di buone pratiche di amministrazione fra cittadini e amministrazione pubblica come l'esperienza della progettazione del parco di Villa Dolfin a Porcia o il ripristino del Prati di Fiera  a Treviso per finire alla esperienza dell'Osservatorio Sociale di Fagagna

scarica volantino

Torna all'indice


UNA VITA SPESA PER LA LEGALITÀ 

dal 1 dicembre 2017 - Auditorium "Alla Fratta" San Daniele del Friuli

L’ Associazione “PER LA COSTITUZIONE”, promuove la settima edizione del progetto "Una vita spesa per la legalità" quest'anno dedicata agli "sportivi" che si sono anche spesi nelle attività sociali e solidali. Saranno presenti nelle varie serate: Fausto De Stefani Alpinista, van Capelli pilota di Formula 1, Bruno Pizzul giornalista e Mauro Prosperi atleta pentathlon

per saperne di più

Torna all'indice


NEL NOME DELL'UMANITÀ 

Martedì 21 novembre, ore 20.30 - Sala Ajace Loggia del Liobnello Piazza Libertà Udine

Il Cevi in collaborazione con MoVi, Legambiene Forum del Terzo settore organizzano la serata di presentazione del libro di Riccardo Petrella: Nel Nome dell'umanità. Un libro per meditare sulle audaci idee dello scrittore che in una recente intervista afferma: "Se le nostre società vogliono essere capaci di risolvere i problemi mondiali da esse stesse creati, come un’economia predatrice, le ineguaglianze crescenti, le privatizzazioni, la perdita di senso della vita, ebbene, queste società devono essere audaci. Audacia vuole dire saper adottare soluzioni radicali, per attaccare le cause strutturali dei problemi ed agendo a livello mondiale su basi comuni. Occorre affidare la responsabilità del futuro della vita ad una architettura mondiale centrata sul ruolo della umanità in quanto soggetto regolatore del vivere insieme nella casa comune".

scarica volantino

Torna all'indice


L'HOSPITALE UN PONTE FRA ORIENTE E OCCIDENTE 

Venerdì 17 novembre, ore 20.30 - Hospitale di San Giovanni di Gerusalemme San Tomaso di Maiano

All'Hospitale continua a fare da ponte tra Oriente e Occidente con la presentazione di due eventi che ci faranno riflettere. Si inizia con Mario Turello che terrà un incontro sui Sette dormienti di Efeso, personaggi ritenuti santi sia dalla tradizione cristiana orientale che da quella islamica, la cui storia è ricordata anche da Paolo Diacono nella sua Historia Langobardorum; si continua domenica 19 novembre con la bravissima fotografa polacca Monika Bulaj per la presentazione di un itinerario fotografico che toccherà i luoghi della Spiritualità lungo la rotta balcanica, in Afghanistan, in Asia centrale, nel Maghreb, in Africa centrale ...

i dormienti e Monika Bulaj

Torna all'indice


DOPO DI NOI LE NUOVE NORMATIVI 

Martedì 21 novembre, ore 18.00 - Auditorium scuole medie di San Daniele del Friuli

Il Comune di San Daniele del Friuli e il Comitato delle Organizzazioni per il privato Sociale per l’assistenza residenziale e diurna delle persone con disabilità (COPS), in collaborazione con il Comitato Sport Cultura Solidarietà, Kleros, Sokrate Trust e Generali – Agenzia di San Daniele del Friuli, promuovono il convegno "Disabilità e Normative sul Dopo di Noi: Analisi degli Strumenti Applicativi”. Verranno approfonditi i punti chiave della legge 112/2016, ribattezzata “Dopo di Noi” che si pone come obiettivo la tutela delle persone con disabilità grave.

scarica volantino

Torna all'indice


UN ALTRO MODO DI FARE ECONOMIA NELLA BASSA 

Venerdì 24 novembre, ore 20.30 - Centro civico “Sarvâsö San Gervasio di Carlino

La Festa regionale della Proprietà collettiva si conclude a San Gervasio di Carlino con un confronto con la proprietà collettiva di Massenzatica, in Emilia-Romagna. Nella serata sarà la proiezione del racconto per immagini “Tra Terra e Acqua”, che illustra le vicende della Proprietà collettiva di Massenzatica (Ferrara).


leggi comunicato stampa
scarica locandina

Torna all'indice


ASSIEME A DUE GIGANTI: DON ANDREA GALLO ED ENZO BIAGI 

Martedì 21 novembre, ore 20.30 - Centro E. Balducci, piazza della Chiesa Zugliano

Assieme a due giganti: Don Andrea Gallo ed Enzo Biagi è il titolo della serata che il Centro Balducci organizza per presentare il lavoro di un grande giornalista Loris Mazzetti giornalista Rai che durante la sua carriera ha incontrato e intervistato diverse personalità. A due in particolare ha voluto dedicare due libri.. Il primo a don Andrea Gallo , “La profezia del don”, una lunga intervista inedita diventa un testamento spirituale di un prete che vede la Chiesa tornare nell’alveo da lui sempre sognato per ridare al mondo una società finalmente aderente al Vangelo.
Nel secondo: “Enzo Biagi. Non perdiamoci di vista” ogni intervista fatta da Biagi a personaggi di primissimo piano è introdotta da un’analisi dei tempi in cui si è svolta e dalla descrizione del tipo di rapporti esistenti tra l’intervistatore e l’intervistato.

scarica volantino

Torna all'indice


GIORNATA MONDIALE DEI POVERI 

Venerdì 17, ore 9.00 - Auditroiu Regionale Via Sabbadini 31 Udine

Giornata Mondiale dei Poveri: una «quattro giorni» per conoscere i loro volti e l'impegno della Chiesa udinese   versione testuale. «Non amiamo a parole ma con i fatti». È il titolo - ma al tempo stesso l’invito - del Messaggio di papa Francesco per la prima Giornata mondiale dei poveri che ricorrerà domenica 19 novembre. Anche la Chiesa udinese celebrerà questa giornata e lo fa con una «quattro giorni» di incontri, dibattiti e confronti sul tema della povertà. Accanto ai numeri del fenomeno che interessa il nostro territorio ci sarà un significativo spazio per i volti dei nostri poveri e per le loro storie. Non solo, a presentarsi saranno anche le realtà ecclesiali impegnate su questo fronte.

per saperne di più scarica locandina

Torna all'indice


LE MIGRAZIONI DAL RAPPORTO CARITAS 

Giovedì 30 novembre, ore 18,00 - Centro Culturale Paolino di Aquileia Via Treppo 5/B, Udine

Continuano la seria di incontri di riflessione sul tema:"Le Migrazioni rischio o opportunità" organizzate dalla Scuola Cattolica di Cultura. Le migrazioni costituiscono un criterio per leggere la storia del cammino umano che è stata segnata in maniera significativa dal movimento della persone e dei popoli. Le ragioni fondanti sono state diverse: popoli “compressi” da altri popoli, carestie, guerre e conflitti, motivazioni religiose, spinte economiche, ecc. Nell'ultima serata una conversazione con Oliviero Forti incentrata sul rapporto annuale della Caritas.

scarica locandina

Torna all'indice


IO SOPRAVVISSUTA ALL'ABORTO 

Giovedì 23 novembre, ore 20.30 - Centro Parrocchiale Glemonese via Pio Paschini 1 Gemona del Friuli

L'associazione Po  Vita in collaborazione del Centro Aiuto alla Vita organizza la serata di riflessione con Gianna Jessen: «Io abortita, ma sono sopravvissuta». Doveva essere solo uno dei milioni di bambini dei quali non i sa nulla. Invece Gianna Jessen riuscì a nascere viva. E racconta al mondo la sua incredibile storia.

per saperne di più

Torna all'indice


VIAGGIO NELL’ITALIA CHE ACCOGLIE 

Sabato 18 novembre alle ore 19,00 -

Dove l'accoglienza è possibile; un viaggio nell'Italia che accoglie: otto documentari da 50 minuti prodotti da MaGa Production con la regia di Massimo Ferrari, in onda su TV2000 (canale 28 del digitale terreste e 140 di Sky) per scoprire l’altra faccia del fenomeno migratorio. Sabato 18 novembre alle ore 19 verrà trasmessa la puntata dedicata al Friuli Venezia Giulia. Modelli ed esempi di accoglienza possibile.

leggi tutto

Torna all'indice


CONTAMINAZIONI VOLONTARIE, GIOVANI E ADULTI SI PARLANO 

Sabato 19 novembre, ore 12.00 - Sala Parocchiale del Comune

Il CTA dell Bassa Friulana orientale invita al percorso di informazione sul volontariato facente parte del progetto: "Volontari e ragazzi dei Centri di Aggregazione si raccontano”, è il titolo dato alla serie di incontri di presentazione alle comunità locali sul progetto di cittadinanza attiva “ContaminAzioni Volontarie”. Il progetto è sostenuto dal Centro Servizi Volontariato del Friuli Venezia Giulia. Il percorso di sensibilizzazione e di informazione dei giovani al volontariato ha visto come protagonisti i ragazzi dei Centri di Aggregazione Giovanili, le associazioni di volontariato locali ed alcune Amministrazioni del territorio.

scarica locandina

Torna all'indice


IL NEONATO PREMATURO 

Venerdì 17 novembre, ore 8.30 - Centro Congressi stazione Marittima Molo Bersaglieri 3 Trieste

L’Associazione SCRICCIOLO ONLUS compie 10 anni. Fondata nel 2007 da un gruppo di genitori che hanno avuto i bambini ricoverati nel reparto di Terapia Intensiva Neonatale dell’IRCCS Burlo Garofolo, per commemorare l’evento organizza il Convegno “IL NEONATO PREMATURO: LE ESPERIENZE NELLA REALTA’ TRIESTINA” in occasione della Giornata Mondiale della Prematurità (WORLD PREMATURY DAY), che viene celebrata ogni anno il 17 novembre.

scarica volantino

Torna all'indice


METTIAMOCI COMODI 

Sabato 25 novembre, ore 8.30 - Sede Comunità Piazza Lbia 1 Udine

Alla Comunità Piergiorgio sarà possibile seguire il corso teorico pratico sulla postura seduta in carrozzina. La postura  è estremamente importante ai fini dell’autonomia dell’utente che vi siede sopra, sia per quanto riguarda le sue possibilità di spinta che per quanto concerne lo svolgimento delle consuete attività di vita quotidiana. In particolare, una corretta postura può sia facilitare (od ostacolare, se non corretta) le ADL ma nello stesso tempo può portare alla comparsa di complicanze secondarie (posture scorrette, accorciamenti muscolari, lesioni da pressione…)

per saperne di più

Torna all'indice


CITTADINI FUTURO EUROPA 

Mercoledì 22 novembre, ore18.30 - Sala Conferenze Bibiolteca Civica Comune di Codroipo

Il Servizio Informagiovani organizza la serata informativa  dal tema “Servizio Informagiovani: opportunità e servizio civile per i giovani”. La serata si rivolge ai giovani dai 14 ai 35 anni per informarli sulle opportunità di lavoro e di esperienze di volontariato, in Italia ed in Europa.

scarica volantino

Torna all'indice


FORMAZIONE ALLA MULTISENSORIALITÀ 

entro Giovedì 30 novembre - Sede Associazione Via Diaz 60 Udine

Le associazioni A.N.Fa.Mi.V. e ANFFAS organizzano il corso di Formazione alla multisensorialità. Il corso è rivolto a insegnanti, educatori ed operatori del sociale Questo percorso formativo si indirizza a tutti coloro che vogliono approfondire la propria capacità di conoscere, col miglior utilizzo di tutti i sensi di cui ciascuno dispone. Chi vede ma non sente potrà apprendere con la Lingua dei Segni…Chi non vede ma sente seguirà spiegazioni ricche di parole ed immagini…Chi ha una mobilità ridotta potrà alzare la sua voce contro le barriere architettoniche che incontrerà…Chi ha una disabilità intellettiva e/o relazionale (ma anche chi ha poca dimestichezza con la lingua italiana) potrà approcciarsi al “linguaggio facile da leggere e da capire”…
Anche gusto, olfatto e tatto avranno la loro parte, permettendo a tutti di compiere un viaggio interessante e
stimolante in una realtà che troppo spesso ci sfugge.

scarica programma

Torna all'indice


Volontariato e ... dintorni

TUROLDO VIVO 

Martedì 21 novembre, ore 20.30 - Ridotto Teatro Nuovo Giovanni da Udine

Il programma del progetto pluriennale Turoldo vivo, Parole e musica per un domani, in occasione dei cento anni dalla nascita di Padre David Maria Turoldo nel 2016 e dei venticinque dalla morte nel 2017, non vuole essere una semplice ricorrenza ma intende smuovere le coscienze attraverso parole, immagini e musica. Nella suggestiva cornice del Teatro Nuovo Giovanni da Udine, il 20 e il 21 novembre, la poesia di Turoldo assumerà il ruolo di vettore lungo il quale far scorrere messaggi espressivi che rendano il suo pensiero eternamente presente, non una semplice memoria.“

per saperne di più

Torna all'indice


DONA UNA COPERTA ALL'UNHCR 

L’UNHCR è l’Agenzia delle Nazioni Unite che assicura protezione e assistenza ai rifugiati e a tutti coloro che a causa di guerre, violenze, persecuzioni e gravi calamità sono costretti a fuggire lasciando la propria casa e la propria terra. L'agenzia invita chi può a donare una coperta per proteggere dal freddo chi a causa dei conflitti fugge dalla guerra e non ha un tetto sulla testa. Le rigide temperature invernali stanno mettendo a dura prova migliaia di famiglie rifugiate in Libano. Lontano dalle proprie case, in assenza di una tenda isolata dal freddo, senza le stufe e le coperte rischiano l’assideramento e l’ipotermia. Questo inverno puoi aiutare una famiglia a superare il freddo.
Con una donazione potrai garantire teli e materiali isolanti, stufe e fornelli, coperte termiche, sostegno finanziario per combustibile e vestiti.

per donare

Torna all'indice


BANDO NUOVE GENERAZIONI 

Martedì 28 novembre, ore 11.30 - Sala Convegni della Fondazione Friuli, Via Manin 15 a Udine

La Fondazione Friuli invita alla presentazione del “Bando Nuove Generazioni”, che si rivolge ai minori di età compresa tra 5-14 anni. Si tratta del terzo bando dopo quelli dello scorso anno “Prima Infanzia (0-6 anni)” e “Adolescenza (11-17 anni)” che il Fondo per il Contrasto della Povertà educativa minorile gestito dall’Impresa sociale Con i Bambini rivolge agli enti del Terzo settore e al mondo della scuola. Per descrivere i contenuti, gli scopi e le condizioni del nuovo bando, si ritiene importante incontrare tutti i destinatari dello stesso, poiché i progetti che verranno presentati dovranno essere idonei a incidere in modo significativo sia sui percorsi formativi dei minori che su quelli di inclusione sociale, attraverso azioni congiunte “dentro e fuori la scuola”, sviluppando e rafforzando l’alleanza con la “Comunità educante” e prevenendo precocemente varie forme di disagio (dispersione, abbandono scolastico, bullismo).

leggi lettera invito

Torna all'indice


SCUFUTE ROSSE VA ALLA GUERRA 

Sabato 18 novembre, ore 20.30 - Teatro della Casa della Gioventù Santo Stefani di Buia

L'associazione culturale El Tomàtne ll'ambito delle celebrazione del Centenario della Prima Guerra Mondiale invita allo spettacolo: “SCUFUTE  ROSSE VA  ALLA  GUERRA” ,monologo teatrale, di e con Norina Benedetti, della compagnia Teatro Estragone. Uno spettacolo, coinvolgente e commovente, la disfatta di Caporetto e il periodo dell’occupazione: un anno di tragiche vicende vissute con gli occhi di una ragazzina, una cronaca civile del Friuli ricca di forti emozioni e di riferimenti storici e  geografici .

per saperne di più scarica locandina

Torna all'indice




Ricevi questa mail perché sei iscritto alla newsletter di informazione del MoVI del Friuli Venezia Giulia.
Ai sensi dell'art. 13 del codice sulla privacy (D.Lgs 196 del 30 giugno 2003) le e-mail informative e le newsletter possono essere inviate solo con il Suo consenso. Le assicuriamo che i Suoi dati saranno da noi trattati nel rispetto della normativa. Se non desidera più ricevere queste comunicazioni risponda a questo messaggio o scriva a notizie@movi.fvg.it specificando nell'oggetto "cancellami". Una non risposta varrà come consenso alla spedizione delle nostre informazioni.

Movimento di Volontariato Italiano - Friuli Venezia Giulia
Sede legale: Via TIRO A SEGNO 3/A 33170 Pordenone
Sede Operativa: Via Garibaldi 23 II° Piano Palazzo ex Municipio, 33038 San Daniele del Friuli - Tel 0432 943002 -Fax 0432 943911
segreteria@movi.fvg.it - movi.fvg.it