il servizio civile di Dario

Sono Davide Peressoni, ho 23 anni e ho deciso di intraprendere il percorso del “Servizio Civile Nazionale” presso il “MOVI” di San Daniele per capire il funzionamento di una realtà spesso poco considerata o magari, più semplicemente, poco conosciuta. La realtà è quella del Volontariato che include una lunga lista di persone, associazioni e attività svolte dalle stesse per poter aiutare una parte della società che ha bisogno di un riferimento sicuro per poter vivere meglio, non sentirsi soli o, peggio, non accettati. Un riferimento particolare desidero farlo basandomi su una delle mie prime visite: sto parlando dell’Associazione “Amici dell’Hospitale San Giovanni” di San Tommaso. Seppur situata in un luogo molto contenuto, vale a dire la chiesa e l’adiacente Hospitale, tale associazione racconta un periodo molto ricco di storia e di cultura risalente al 1199.
É un posto in cui ci si sente subito accolti e dove un tempo i pellegrini si fermavano per riposarsi dal lungo cammino verso luoghi di culto come chiese e santuari. Un luogo in cui ci si sente fin da subito cittadini del mondo perché circondati da diverse storie di persone con religioni, culture, usi, costumi e colore di pelle differenti. Luogo di passaggio che, seppur di breve durata, è uno stimolo a continuare il proprio cammino con la voglia di arricchirsi sempre più. Ma il segno che lasciano è quello di una famiglia che vive un momento conviviale in piena serenità.
Tutt’oggi l’ Hospitale accoglie pellegrini soprattutto dall’estero, ma anche Italiani, che ancora oggi percorrono a piedi le lunghe strade come la Via di Allemagna che partendo dal fiume Tagliamento prosegue a ovest verso Tours in Francia e Roma e arriva a Santiago in Spagna. E ancora, percorrendo le vie Annia e Postumia nell’ Est si possono raggiungere Aquileia e Costantinopoli. Ma il viaggio può continuare attraverso il Cammino di San Martino per arrivare fino a Gerusalemme. Questa è una parte delle moltissime strade da percorrere per raggiungere i luoghi della storia della religione di numerose popolazioni. Obiettivo dell’Hospitale è anche quello di un incontro pacifico con altre persone disposte a rispettare gli usi e costumi altrui.

One comment

  1. Altrettanto interessanti i percotche dalle Alpi Occidentali portano a Roma e il percorso, un po’ abbandonato, che da Roma porta in Puglia verso Gerusalemme. Bravo e complimenti gpl👴🏻

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *