Da Venezia: “GIOVANI E PARTECIPAZIONE: VALORI, PRIORITÀ, OBIETTIVI, STRUMENTI”

Movità 18-2011 del 22 giugno

La propensione dei giovani a dare del tempo libero al volontariato non è inferiore, anzi, alle altre fasce di età. … L’èducazione è un problema culturale. Riguarda tutti, ed è proposta per tutti. I giovani sono parte attiva di questa educazione, non solo destinatari. … Necessario puntare sull’esperienza: non è solo fare, ma aiutare a rileggere le attività che si fanno per capire il  valore personale (per sé) e collettivo (per tutti). Infatti ciò che motiva a fare il volontariato non è solo una soddisfazione soggettiva o il 
riconoscimento di un bene fatto ma è legato al bene comune.  Il bene comune non è staccato dalla   felicità di ciascuno.

(dalla sintesi del gruppo di lavoro “GIOVANI E PARTECIPAZIONE: VALORI, PRIORITÀ, OBIETTIVI, STRUMENTI” alla conferenza internazionale di apertura dell’anno Europeo del Volontariato: scarica il testo completo)

 

 

La redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.