Priorità

Durante i mesi di emergenza ci siamo sentiti dire, chi prima, chi dopo che per il nostro bel paese noi studenti siamo, eravamo e saremo una priorità.
Sono stati una priorità i commercianti, gli industriali, i lavoratori quando la preoccupazione principale era lo stato economico in cui riversavamo e riverseremo. Sono state una priorità le strutture ricettive e turistiche quando ormai l’estate era alle porte. È stato una priorità il sistema ospedaliero quando i numeri dei positivi saliva a ogni battito di ciglia senza mai rallentare. È stata, o meglio è, una priorità l’istruzione. Ora. Ma dopo tutte queste priorità, qual è la reale priorità?
Siamo certi di aver dato a tutto questo il giusto peso, la giusta importanza?
Alle porte di settembre pensiamo e riflettiamo sui nostri ragazzi, il così detto “futuro” del nostro paese. In fretta pretendiamo di trovare risposte funzionali all’emergenza e a tutti i mesi di stallo. Siamo sicuri che durante questa emergenza i ragazzi abbiano avuto il giusto supporto e la giusta attenzione?
O piuttosto l’istruzione è ora il punto focale delle nostre notizie, con il solo e fondamentale obiettivo di aggirare altri discutibili avvenimenti? Tendiamo sempre più a ragionare a scatola chiusa, senza considerare che la società in cui viviamo è una complessa sinergia di elementi che devono collaborare, coesistere ed equilibrarsi per funzionare.
Io tante risposte non le ho, ma mi pongo delle domande per essere capace di dare una lettura critica a quel che sta accadendo. La “vita normale” non sarà quella che ci siamo sempre immaginati, dovremmo adattarci ed evolvere. Ma io, sogno ancora una scuola fatta di contatti, di relazioni, di persone. Che sappia smuovere di più le menti e le coscienze che non solo gli schermi dei dispositivi elettronici.

Michela Giovanatto

One comment

  1. Condivido soprattutto in veste di ex insegnante ma anche molti giovani dovrebbero comprendere quanto questo sia importante invece sembra molto spesso prevalga il divertimento e le pericolose evasioni

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.