Emergenza Bosnia: raccolta fondi per questa catastrofe umanitaria

Noi tutti siamo testimoni attraverso i mezzi di stampa delle condizioni di vita dei migranti raccolti in Bosnia; persone che attraverso la rotta balcanica cercano di raggiungere l’Europa  e le cui condizioni di vita tratteggiano ormai i contorni di una catastrofe umanitaria. Indipendentemente da come la pensiamo sui fenomeni migratori le condizioni estreme di vita, hanno raggiunto il carattere di emergenza  interessando anche molti minori e rispetto ad esse, non possiamo eticamente ritenerci estranei.

Per dare un amano ma anche come occasione per sensibilizzarci e interessarci a quanto accade non lontano da noi, come MoVI FVG, viste le nostre finalità e il valore che diamo alla solidarietà attiva, abbiamo deciso di aderire ad una raccolta di fondi promossa dalla rete “RiVolti ai Balcani “ e sostenuta anche dalla rete DASI del FVG.

Escludiamo per ora i beni perché sorgerebbero difficoltà nella raccolta, nella selezione e nell’invio degli aiuti materiali a causa del covid -19 e inoltre le necessità nei campi cambiano rapidamente). Con i fondi raccolti, invece, gli aiuti umanitari necessari possono essere acquistati in modo più veloce e mirato sul territorio bosniaco, dalla Croce Rossa locale e da organizzazioni umanitarie presenti in loco. Per ora la necessità prioritaria riguarda beni di prima necessità per le persone in estrema difficoltà (scarpe, indumenti invernali etc…) e dei gruppi più vulnerabili (donne e bambini) e a questo saranno destinati i fondi.

 

Se vuoi aderire a questa campagna di raccolta che chiuderemo il 24 febbraio hai 3 possibilità:

  • Fare una Donazione tramite Paypall, cliccando il pulsante qui sotto 👇Verrai trasferito, in totale sicucurezza, nella pagina di Paypal dove potrai verificare l’esattezza di quanto stai donando e procedere.

  • Fare una donazione direttamente sul conto intestato a MoVI FVG presso Banca Etica:  IBAN:  IT69M0501802200000011772373 Causale: Emergenza “Bosnia/email donatore”
    (erogazione detraibile o deducibile in quanto donazione a ODV – contattaci per informazioni).
  • oppure, facendoci pervenire il tuo contributo presso la sede Movi di San Daniele del Fr. (lasciare a Nadia l’offerta) e provvederemo noi a depositare le offerte.

I fondi raccolti verranno inviati in Bosnia tramite dell’organizzazione ADL-Associazione per l’Ambasciata della Democrazia Locale.
Avremo cura di inviarti informazioni sull’esito della raccolta fondi alla mail che ci fornirai.

*Credits foto: Hasan, 52, from Afghanistan, pushes his baby daughter through the snowy trails near Bosnia’s border with Croatia. Photograph: Alessio Mamo/The Guardian

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.