Strade nuove per una società più umana

Appello all’impegno nel Movimento del volontariato italiano 

Agli uomini e alle donne che vivono nelle tante comunità locali dell’Italia
da parte dei gruppi e associazioni di volontariato che fanno parte della rete del MoVI
perché si allarghi l’esperienza dell’impegno solidale

Chi siamo

  • Siamo persone, donne e uomini, riuniti in gruppi e associazioni di volontariato e di altro genere, che hanno a cuore il sogno di una società più umana e più giusta.

Le nostre convinzioni

  • Vogliamo vivere in un mondo bello, sicuro, sano e colorato e siamo convinti che per costruirlo l’unica strada possibile sia la solidarietà: siamo convinti che per essere felici bisogna vivere relazioni positive con gli altri e non nella chiusura egoistica.
  • Vogliamo superare l’individualismo che ci isola gli uni dagli altri, i muri che ci mettono uno contro l’altro, una economia sbagliata che ci considera solo consumatori, una politica ridotta a interessi e calcolo, la competizione a tutti i costi, il costume della furbizia e dell’arrivismo, il dominio dell’indifferenza.
  • Vogliamo contrastare le forze che provocano povertà e diseguaglianze, tensioni e guerre, sfruttamento e inquinamento del pianeta. Non vogliamo essere complici dell’illegalità e della cultura del malaffare e dell’indifferenza.
  • Crediamo che ogni donna e ogni uomo del pianeta siano portatori di un valore immenso ed intrinseco alla loro stessa natura di essere umani, qualunque sia la loro storia, i loro errori, il loro sesso, il loro livello di istruzione, il colore della loro pelle, la religione che professano, il Paese in cui sono nati.
  • Crediamo che ogni donna e ogni uomo del pianeta abbiano diritto a sviluppare se stessi ed a partecipare pienamente alla vita sociale e democratica della comunità in cui vivono.
  • Siamo convinti che garantire a tutti i diritti fondamentali sia un dovere delle istituzioni pubbliche che ha bisogno anche del contributo concreto di tutti noi per essere realizzato.
  • Ci riconosciamo nei principi fondamentali della Costituzione Italiana, che ci unisce tutti, al di là del nostro credo religioso, filosofico o politico.

Per questo, come persone ci impegniamo

  • Ci impegniamo a vincere l’individualismo e l’egoismo, a partire da noi stessi, e ad uscire dal nostro guscio.
  • Ci impegniamo a praticare uno stile di vita responsabile: sensibile alla vita degli altri, accogliente, misurato nei consumi, rispettoso dell’ambiente naturale, attivo nella vita della città e nella politica.
  • Ci impegniamo a prenderci cura dei diritti degli altri e dei problemi di tutti – specialmente quelli delle persone più povere o fragili – e anche delle nostre comunità e dei beni comuni locali e universali, rinunciando a pensare solo al nostro benessere individuale.
  • Ci impegniamo ad agire gratuitamente, perché il disinteresse sia la prova della nostra buona fede e della buona causa per cui agiamo e perché possiamo essere liberi di dire e di fare quello che a noi sembra giusto, senza condizionamenti.

E come gruppi ci impegniamo

  • Ci impegniamo ad agire insieme, in gruppi formali o informali, ed a collegare i nostri gruppi in rete fra loro, per dare forza di cambiamento alla nostra azione, convinti che se creiamo un grande movimento di azione e di idee potremo cambiare la cultura e anche le scelte politiche.
  • Ci impegniamo concretamente nella lotta alla povertà e alla discriminazione, nella tutela dei diritti, nella cura dell’ambiente e del territorio, nelle relazioni di prossimità, nel valorizzare il ruolo delle donne, nell’educazione, nella promozione culturale, nei servizi sociali, nell’attivismo civico, nell’economia solidale, nel giornalismo civico e partecipativo, nelle azioni per libertà dell’informazione e del web, nella cooperazione internazionale ed in tutti in tutti gli altri campi nei quali si può concretizzare la costruzione di una società più umana, più felice e solidale.
  • Ci impegniamo ad allargare l’esperienza dell’impegno solidale, aiutando altre persone a scoprire la bellezza dell’impegno gratuito per gli altri, perché non vogliamo essere considerati persone speciali o gruppi speciali, ma vogliamo costruire una società tutta solidale e responsabile. Per questo, ci impegniamo a inventare, con i nostri gruppi, attività ed eventi nei quali le persone possano fare esperienza di solidarietà, senza troppa difficoltà e senza troppi vincoli.
  • Ci impegniamo a vivere i rapporti fra noi – nei nostri gruppi, fra i diversi gruppi, nella società, con le altre realtà del terzo settore, con le istituzioni – sempre secondo uno stile di dialogo nonviolento e partecipativo, rinunciando all’esercizio del potere di prevaricazione e manipolazione.
  • Ci impegniamo ad agire insieme, nel Movimento del volontariato italiano, per farne una casa ospitale per il volontariato organizzato e per tutti quelli che si impegnano con gli stessi principi e per gli stessi obiettivi, un Movimento libero e combattivo, con il quale contribuire a costruire una società più umana, giusta e bella da vivere per tutti, in Italia, in Europa e nel mondo.

Su tutto questo ti chiediamo di fare strada con noi:

  • Coinvolgendoti nelle attività del gruppo che ti ha contattato o di un altro gruppo di volontariato;
  • Mettendoti in rete, con il gruppo, a livello locale, regionale, nazionale e internazionale per dare vita ad un impegno collettivo dal basso e contribuire alla costruzione di una società tutta solidale;
  • Collegandoti al MoVI e contribuendo, con noi, alla costruzione comune del Movimento attraverso la condivisione delle esperienze, la possibilità di partecipare e costruire insieme campagne, percorsi, azioni, progetti.

Insieme potremo

  • Condividere e scambiare idee, esperienze, testimonianze, progetti;
  • Tenerci informati su cosa succede nell’Italia dei cittadini e delle comunità solidali e valorizzare le buone pratiche generative di futuro per tutti i cittadini e durature nel tempo;
  • Realizzare insieme azioni comuni e campagne che da soli non avremmo la forza di portare avanti;
  • Avere un riferimento utile per affrontare da cittadini e volontari problemi legali e organizzativi;
  • Far crescere una rete locale, regionale e nazionale democratica, partecipata e nonviolenta che possa essere interlocutore nel terzo settore e con le istituzioni;
  • Costruire insieme una nuova cultura della democrazia, della partecipazione, dei beni comuni, dell’economia solidale, dell’azione civica per il cambiamento sociale e la solidarietà.

 

CONTATTACI !

mail: contatt@movinazionale.it
http://www.movinazionale.it

Aderisci al percorso del MoVI:

 

twitter: @movi_it
facebook: @volontariatoitaliano

http://movinazionale.it/aderisci

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.