Primo incontro

Volontari in rete per sostenere il malato oncologico: incontri di formazione

Proponiamo agli operatori socio-sanitari, ai cittadini interessati e ai volontari tre occasioni formative organizzate nell’ambito del progetto “VOLONTARI AL FIANCO DEL MALATO ONCOLOGICO”.

SCARICA IL VOLANTINO SCARICA LA SCHEDA DI ISCRIZIONE

La proposta nasce dal confronto tra alcune associazioni attive nell’area “Bassa Isontina e Giuliana”che hanno elaborato uno strumento per rilevare il bisogno di approfondimento formativo dei volontari dal quale è emersa la necessità di analizzare gli aspetti comportamentali e di azione operativa (90%), l’approccio individuale con il malato (87 %), e agli aspetti culturali e sociali della malattia (85%). Da una elaborazione nel gruppo di lavoro degli esiti di questa indagine è nato un piano formativo da realizzare nei due semestri del 2014 aperti anche agli operatori del settore e alla cittadinanza interessata.
La significatività di questo percorso condiviso va ben oltre alle singole azione previste e ai differenti risultati attesi. Il suo valore è aver creato una rete di associazioni che sta imparando a conoscersi, collaborare, contribuire, condividere reciprocamente dubbi, perplessità e conoscenze per realizzare un  “gioco di squadra” al fine di migliorare la loro azione di solidarietà a favore della persona malata e dei componenti della sua famiglia.

Conferenza pubbica:
21 maggio 2014 – Auditorium ISIS a Staranzano

IL VISSUTO DEL PAZIENTE NEI PERCORSI DI CURA DOPO LA DIAGNOSI

Primo incontroore 16.30 – 17.00 Iscrizione
ore 17.00 – 17.15 Apertura lavori: dott. Giorgio Volpe (MoVI), Fabio Feudale (ANT),
dott.ssa Nicoletta Stradi (Servizio Sociale dei Comuni dell’Ambito Basso Isontino)
Presentazione e moderazione: Silvia Paoletti
ore 17.15 – 17.45 dott.ssa Maria Bartolini: LA CENTRALITÀ DEL MALATO NELLA RETE DEI SERVIZI INTEGRATI
ore 17.45 – 18.00 Domande in libertà
ore 18.00 – 18.30 dott. Filadelfo La Ferla
L’UMANIZZAZIONE DELLE CURE. UN DIRITTO DEL MALATO E UN DOVERE DEL SANITARIO
ore 18.30 – 18.45 Domande in libertà
ore 18.45 – 19.00 Condividiamo

 

Seminario esperenziale riservato ai volontari
4 GIUGNO 2014 – Collegio del Mondo Unito, Duino Aurisina

LA RELAZIONE D’AIUTO: MIGLIORIAMO I MODELLI COMUNICATIVI

Formatrice: Dott.ssa Luisa Festini Mira
Il seminario,  si svolgerà alternando la presentazione di contenuti e riflessioni ad esercitazioni
ed altre proposte esperienziali, con l’obiettivo di comprendere le variabili che entrano in gioco nella relazione d’aiuto e di
migliorare le nostre capacità comunicative, partendo da quanto sperimentiamo nel nostro impegno di volontariato.
ore 15.00 – 15.15 Iscrizione e accoglienza partecipanti
ore 15.15 – 16.45 Attività formativa
ore 16.45 – 17.00 Pausa
ore 17.00 – 18.45 Attività formativa
ore 19.00 – 20.00 Conclusioni a cura delle associazioni promotrici e momento conviviale

 

Conferenza
10 giugno 2014 – Oratorio S.Michele – via Mazzini, Monfalcone

IL DIRITTO DI SAPERE O DI NON SAPERE

ore 16.30 – 17.00 Iscrizione
ore 17.00 – 17.15 Apertura lavori: Luigina Spoladore (V.C.A.M.), Rappresentante dell’Azienda Sanitaria Isontina 2
Presentazione e moderazione Silvia Paoletti
ore 17.15 – 17.45 prof. Paolo Cendon: DAL PATERNALISMO AL DIRITTO NORMATO
ore 17.45 – 18.00 Domande in libertà
ore 18.00 – 18.30 dott.ssa Paola Ponton: DIRITTO DI SAPERE: PERCHÈ?
ore 18.30 – 18.45 Domande in libertà
ore 18.45 – 19.00 Condividiamo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.