…c’era un ragazzo, voleva capire la vita .

.
Passò un maestro, un prete, un professore, tanti politicanti e un generale, parlavano, ma non Gli parlavano.
E lui non capì.
Passo poi, per caso, un vecchio povero, e Gli racconto la sua vita senza pretese o presunzione.
E lui, finalmente capì qualcosa della vita, capi quale direzione prendere, quali parole dire .
Ora quel ragazzo è diventato vecchio, un vecchio senza pretese o presunzione, ma utile e per questo felice, che sa Parlarti, con parole giuste, le parole che il tuo cuore sa capire.
Ragazzo non arrenderti non smettere di mettere al centro della tua umanità, della tua vita, il cuore di chi ami e ti ama

anonimo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.