il clima sta cambiando, cambiamo abitudini

Da anni ormai si sente parlare sempre di cambiamento climatico, le nostre abitudini sono state stravolte per contrastare questo fenomeno arrivando a vietare la produzione di plastica non biodegradabile; ma nonostante ciò, siamo convinti di ottenere i risultati sperati?
Più volte si parla di dover utilizzare energie rinnovabili, ma perché nonostante la nostra tecnologia non vengono ancora effettivamente utilizzate?
In Italia,ad esempio,le pale eoliche non vengono utilizzate come metodo di energia rinnovabile a causa del fatto che l’ambiente stesso non lo permette, ma anche a causa delle numerose autorizzazioni e della tempistica necessaria per attuarla.
Eppure ci serve una risposta al più presto, perché il clima italiano presto non sarà più mite com’è ora. Gli scienziati non hanno dubbi: a causa della nostra posizione geografica e della conformazione del nostro territorio, i cambiamenti climatici avranno un impatto evidente sulla nostra vita, avremo estati più caldi, siccità, incendi e soprattutto innalzamento del mare,tanto che tra meno di ottant’anni Venezia sarà sott’acqua, e molte spiagge che fanno parte del nostro bel paese scompariranno.
Ormai siamo in un punto di non ritorno.
Da questi danni c’è chi però ne trae dei vantaggi economici, come ad esempio la Russia. La Russia sta costruendo un megaporto da 110 miliardi di dollari nell’artico, il porto servirà il più grande terminal petrolifero artico del paese nella penisola di Taymir. Questo porto è stato pensato grazie alla possibilità di navigare rotte oceaniche non percorribili prima a causa della presenza dei ghiacciai.

Desiree

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.