PERCHE’ SCEGLIERE IL SERVIZIO CIVILE SOLIDALE? Ne parla Cristian, di San Daniele.

“Qualche mese fa ho scelto di aderire al progetto Servizio Civile Solidale per impiegare al meglio una estate che si prospettava libera da impegni e perché volevo essere utile alle persone che avessero bisogno di un aiuto.
E poi anche per provare un’esperienza diversa dal volontariato che già facevo in parrocchia.
Ora posso dire che le esperienze fatte sono state bellissime e mi hanno cambiato ,migliorando la mia timidezza e il mio timore nel fare le cose.
Qualcuno dei miei compagni mi ha fatto notare che questa esperienza mi ha tolto tanto tempo ma altri invece, che sapevano cosa volesse dire fare volontariato, mi hanno detto che mi ha fatto bene.
Questo mi ha fatto decidere di continuare, sperimentando per un periodo di tempo più lungo altre attività di Servizio Civile Solidale. Quello che ora sto facendo è occuparmi – insieme ad altri – della rubrica GiovaneMente che appare periodicamente sulla Newsletter del Movi.”

Nel video abbiamo estratto le testimonianze di alcuni giovani in Servizio Civile con Amesci* – raccolte in occasione della Festa della Repubblica del 2 giugno 2015 e andato in onda nel programma “Siamo Noi” di TV2000.

*Amesci è un’APS di carattere giovanile nata dall’impegno di un gruppo di obiettori di coscienza. Amesci crede chi i giovani siano il fulcro principale di grandi processi di cambiamento e realizza in tutta Italia attività che promuovono la responsabilità sociale nei giovani.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.