Una rete tra le reti: il MoVI e le assemblee provinciali

Movità 8-2011 del 2 marzo

In queste settimane si sono riunite le assemblee delle federazioni provinciali del MoVI,  occasione di incontro tra le realtà del nostro Movimento chiamate a riscegliere i gruppi direttivi e a confrontarsi sulle priorità e gli impegni futuri. Ci siamo interrogati sul senso di essere una rete tra le reti, ripensando il nostro ruolo di collegamento trasversale tra diversi mondi nel continuo sforzo, a volte faticoso, di creare ponti, sinergie, collaborazioni. Molte sono infatti le reti e i coordinamenti, i tavoli che ci vedono coinvolti.
I volontari fanno cose molto belle e importanti, ma come molti ci ricordano, rischiano a volte di chiudersi nel fare, nella loro quotidianità, perdendo la visione di insieme e la capacità di essere forza critica e innovativa. Per questo il volontariato ha un costante bisogno di “collegamento”, di apertura, di confronto, perché l’agire diventi mezzo di sensibilizzazione, formazione, crescita per gli altri cittadini e per la comunità: se è bene fare il bene senza clamore, oggi più che mai serve anche il coraggio di essere presenti e visibili, in tanti, per dare forza ad un progetto di società, civile e solidale, che sembra messo in discussione da forze disgreganti.
Reti solide insomma, per una società che non dimentichi la solidarietà.

La redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.