Ascoltare con l’orecchio del cuore

‘Ascoltare con l’orecchio del cuore’, il 29 maggio 56ª Giornata mondiale delle Comunicazioni Sociali Un messaggio sull’ascolto quale indispensabile ingrediente del buon giornalismo: è quello pubblicato il 24 gennaio, in vista dell’appuntamento internazionale, nel quale Bergoglio si sofferma, fra l’altro, sugli elementi necessari a un’informazione solida, equilibrata e completa.  Per comunicare occorre ascoltare, meglio ancora “Ascoltare con l’orecchio del cuore”. Si intitola infatti così il Messaggio di Papa Francesco per la 56a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, che si celebra domenica 29 maggio 2022, solennità dell’Ascensione, e che insieme a quella del patrono San Francesco di Sales è la festa di tutti gli operatori dei media. Scrive Papa Francesco nel Messaggio: “L’ascoltare è dunque il primo indispensabile ingrediente del dialogo e della buona comunicazione. Non si comunica se non si è prima ascoltato e non si fa buon giornalismo senza la capacità di ascoltare. Per offrire un’informazione solida, equilibrata e completa è necessario aver ascoltato a lungo. Per raccontare un evento o descrivere una realtà in un reportage è essenziale aver saputo ascoltare, disposti anche a cambiare idea, a modificare le proprie ipotesi di partenza”.
per riflettere sul ruolo dell’ascolto nella professione giornalistica riproponiamo, a questo link, il Messaggio integrale di Papa Francesco per la 56ª Giornata mondiale delle Comunicazioni sociali sul tema “Ascoltare con l’orecchio del cuore” pubblicato il 24 gennaio 2022.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.