AUDIT: IL PRIMO ANNO DI ESPERIENZE

Movità 14-2008 del 23 aprile

Il primo ciclo di AUDIT si è quasi concluso. I referenti delle diverse equipe locali, attive nelle diverse associazioni della regione, si sono trovati il giorno 11 aprile 2008 per una riunione di coordinamento regionale e fare il punto sullo stato di attuazione del programma.
L’Audit Civico consiste in uno strumento a disposizione dei cittadini per promuovere la valutazione della qualità delle prestazioni delle aziende sanitarie locali e ospedaliere.
Le equipe locali, composte da volontari e referenti aziendali, hanno concluso o stanno concludendo le visite di monitoraggio e la raccolta dei dati. Non appena tutto questo materiale sarà elaborato a livello nazionale, permettendo quindi un raffronto con le realtà di altre regioni, le equipe saranno chiamate all’ultimo importante passo del loro lavoro: dovranno infatti scrivere il rapporto locale, il documento ufficiale nel quale saranno riportati gli esiti dell’AUDIT e che indicherà le eccellenze  e i punti deboli per i quali è necessaria un’azione di miglioramento. Le aziende sanitarie formuleranno quindi un piano di miglioramento indicando le azioni che intendono attivare per affrontare gli eventuali problemi segnalati dallo “sguardo dei cittadini” e nei prossimi anni l’AUDIT potrà verificarne l’attuazione.
Nonostante un avvio lento, dovuto all’inesperienza di noi tutti e alle inevitabili incertezze degli inizi, l’AUDIT civico si può dire ormai avviato: come volontari crediamo sia un buon inizio per una collaborazione nuova e fruttuosa tra cittadini e servizi pubblici.


La redazione di Info-MoVI

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.