GIOVANI E VOLONTARIATO: I GIOVANI IMPEGNATI IN REALTA’ SONO IN AUMENTO!

Movità 19-2008 del 28 maggio

Il fatto che i giovani si starebbero allontanando dal mondo della solidarietà e dal desiderio di impegnarsi per e nella comunità sembra un dato scorretto ed eccessivamente semplificato. Secondo una ricerca voluta dal Mo.V.I. e condotta dall’Università di Padova i giovani impegnati nelle associazioni di volontariato sono aumentati, o meglio, è diminuito il numero in termini assoluti, ma è aumentata l’incidenza di partecipazione (dal 1,15 al 1,77%); in altri termini, su una popolazione giovanile numericamente sono però aumentati, in percentuale, i giovani impegnati. Questa constatazione sottolinea che no è diminuito l’interesse e il desiderio che l’universo giovanile ripone nel sociale.
A questi dati vanno aggiunti i numeri sui giovani che si dedicano ad azioni di solidarietà autonomamente, attraverso scelte personali, adottando un determinato stile di vita, ma non entrando a far parte della solidarietà organizzata.
A questo proposito, i dati della ricerca IARD 2002 (Giovani nel nuovo millennio, quinto rapporto IARD sulla condizione giovanile, Bologna, 2002) sottolineano come la partecipazione giovanile, in Italia, ormai da un decennio appaia stabilmente posizionata attorno a percentuali di poco inferiori al 50% (partecipazione a formazioni del privato sociale, dei sindacati e dei partiti).
Tutti questi dati ci conducono ad un quadro a tinte chiaro scure molto particolare. Da un lato l’universo giovanile, (con distinzioni ed ordini di grandezza differenti da territorio a territorio), implementa la propria presenza nelle associazioni di volontariato e in quelle del terzo settore, spinge sul servizio civile nazionale, partecipa in maniera autonoma alla vita collettiva e si impegna per questa. Dall’altro, fatica sempre più a riconoscersi nelle associazioni “storiche” che trova sul territorio: preferisce a volte l’azione singola, slegata, a quella coordinata; sceglie l’impegno personale e non matura la scelta dell’azione organizzata.

La redazione di Info-MoVI

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.