Il ruolo dei nostri rappresentanti

Il bilancio

  • Come accennato più sopra, salvo poche eccezioni, i rappresentanti sia del CSV che del Comitato non sono riusciti ad organizzare momenti di incontro e confronto con le associazioni che li hanno designati.
  • Il Comitato Regionale si è riunito poche volte per lo più per discutere questioni tecniche
  • Gli organismi del volontariato troppo spesso diventano luogo di conflitto e di divisione ove a volte sembrano prevalere personalismi e logiche che distolgono l’attenzione dal merito delle questioni realmente importanti per il volontariato.
  • Chi si renderà disponibile per i ruoli di rappresentanza del volontariato, deve impegnarsi a lavorare in squadra con gli altri eletti e ad adoperarsi collegialmente per il bene complessivo del volontariato e della comunità.
  • Deve garantire un tempo sufficiente per partecipare alle riunioni e agli incontri previsti dal ruolo ricoperto ma anche per comunicare e confrontarsi con le OdV rappresentate: in particolare chiediamo che vengano diffusi pubblicamente ordini del giorno delle riunioni e i verbali o brevi resoconti degli incontri.
  • È indispensabile inoltre che gli eletti dedichino del tempo all’inizio del mandato per formarsi, possibilmente insieme, al fine di avere le nozioni e competenze necessarie al ruolo che vanno a ricoprire. Chiediamo inoltre che organizzino momenti di incontro sul territorio per ascoltare le realtà attive e comprendere il punto di vista del volontariato sulle tematiche di cui dovranno occuparsi.

Il futuro

  • Chi si renderà disponibile per i ruoli di rappresentanza del volontariato, deve impegnarsi a lavorare in squadra con gli altri eletti e ad adoperarsi collegialmente per il bene complessivo del volontariato e della comunità.
  • Deve garantire un tempo sufficiente per partecipare alle riunioni e agli incontri previsti dal ruolo ricoperto ma anche per comunicare e confrontarsi con le OdV rappresentate: in particolare chiediamo che vengano diffusi pubblicamente ordini del giorno delle riunioni e i verbali o brevi resoconti degli incontri.
  • È indispensabile inoltre che gli eletti dedichino del tempo all’inizio del mandato per formarsi, possibilmente insieme, al fine di avere le nozioni e competenze necessarie al ruolo che vanno a ricoprire. Chiediamo inoltre che organizzino momenti di incontro sul territorio per ascoltare le realtà attive e comprendere il punto di vista del volontariato sulle tematiche di cui dovranno occuparsi.
  • Chiediamo ai rappresentanti nel Comitato Regionale l’impegno a convocare almeno due volte all’anno le associazioni della provincia per un aggiornamento e confronto sulle attività e gli impegni in corso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.