INTERVENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA GIORGIO NAPOLITANO/ IN OCCASIONE DELLA GIORNATA INTERNAZIONALE DEL VOLONTARIATO 2009

Movità 42-2009 del 9 dicembre

L’opera dei volontari giova a chi la riceve. Aiuta a fronteggiare situazioni difficili, traumi di diversa natura, aiuta a uscire da condizioni di isolamento. Offre strumenti di crescita, sostegni che consentono di fare meglio, di essere migliori studenti, migliori lavoratori, migliori cittadini.
Vorrei osservare, però, che l’attività volontaria arricchisce anche chi la svolge, innanzitutto perché è moralmente appagante, e poi perché integra il tempo dedicato al lavoro, allo svago, alla cura dei propri cari.
Dove c’è volontariato c’è spirito civico, fiducia negli altri, solidarietà. Dove cresce il volontariato, cresce il capitale sociale, cresce la correttezza e la ricchezza delle relazioni interpersonali, il rispetto di regole condivise. E il capitale sociale – come si è sottolineato anche oggi – costituisce un fattore essenziale dello sviluppo economico. Esso si forma anche attraverso la costruzione di reti, perciò dobbiamo apprezzare lo stimolo a costituire, e la capacità di costruire, vere e proprie reti
di associazioni volontarie.
Questi alcuni passaggi dell’intervento di Giorgio Napolitano, Presidente della Repubblica Italiana in occasione della Giornata Internazionale del Volontariato 2009.

Per leggere l’intervento integrale clicca qui.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.