Progettualita’ e tavoli di lavoro

Il bilancio

  • Non è stato avviato nessuno dei tavoli previsti nelle linee programmatiche e dalla mozione del CSV.
  • Il Centro Servizi, è certamente cresciuto nella capacità di erogare utili e importanti servizi e nella capacità gestionale: deve ora sviluppare al suo interno la capacità di gestire e promuovere azioni e progetti con il mondo del volontariato. È questo il prossimo passo necessario per diventare sempre più un’efficace agenzia di promozione e sostegno al volontariato dei nostri territori.
  • La Scuola di formazione del CSV non è stata avviata e sono stati poco valorizzati gli esiti del percorso di ricerca partecipata “per la carta di Intenti per la formazione del volontariato in FVG” che ha mobilitato risorse e disponibilità che sono rimaste inutilizzate.
  • Il CSV deve avviare una modalità di sostegno a progetti costruiti insieme alle associazioni che superano la logica del bando e della distribuzione di finanziamenti. A livello regionale i tavoli per questi progetti saranno concordati e realizzati in accordo con il Comitato Regionale. A livello locale, come scritto più sopra, favoriranno la costruzione di progetti di rete e di coordinamento tra le realtà locali. In entrambi i casi saranno chiamati a partecipare tutte le OdV disponibili ad adoperarsi per costruire un’azione utile al territorio e all’interesse generale.
  • Il Comitato Regionale, attraverso opportune forme di consultazione e dialogo con le OdV, stabilirà le priorità e i temi su cui avviare i tavoli di lavoro per costruire tali progettualità da inserire nel prossimo programma del CSV. Un punto di partenza sono i tavoli già previsti nei documenti sopra citati.

Il futuro

  • Il CSV deve avviare una modalità di sostegno a progetti costruiti insieme alle associazioni che superano la logica del bando e della distribuzione di finanziamenti. A livello regionale i tavoli per questi progetti saranno concordati e realizzati in accordo con il Comitato Regionale. A livello locale, come scritto più sopra, favoriranno la costruzione di progetti di rete e di coordinamento tra le realtà locali. In entrambi i casi saranno chiamati a partecipare tutte le OdV disponibili ad adoperarsi per costruire un’azione utile al territorio e all’interesse generale.
  • Il Comitato Regionale, attraverso opportune forme di consultazione e dialogo con le OdV, stabilirà le priorità e i temi su cui avviare i tavoli di lavoro per costruire tali progettualità da inserire nel prossimo programma del CSV. Un punto di partenza sono i tavoli già previsti nei documenti sopra citati.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.